Cronaca

Rifiuti e impianti di trattamento a Latina, il no deciso del Comune

Cirilli: ""Per la prima volta Latina dice no concretamente all'ampliamento della servitù di smaltimento rifiuti della discarica di Montello"

No all’apertura di un nuovo impianto di smaltimento Indeco a Borgo Montello. La posizione categorica in materia di rifiuti è stata assunta dal Comune di Latina che ieri ha partecipato alla Conferenza di Servizio che si è tenuta in Regione.

“Per la prima volta l’ennesimo tentativo di ampliare l’area a servitù di smaltimento rifiuti con un ulteriore impianto di trattamento , viene contrastato non formalmente ma concretamente dall’amministrazione comunale" fa commentato l’assessore all’Ambiente di Latina, Fabrizio Cirilli.

“Non ci siamo presentati a Roma in Conferenza di Sevizio con un semplice parere contrario che, come è sempre accaduto in passato, serviva esclusivamente a salvare la faccia all’amministrazione comunale ma che nei fatti dava la possibilità ai soggetti privati di realizzare quanto richiesto, ma per la prima volta – spiega l’assessore all’Ambiente - ci siamo presentati con una serie di pareri negativi supportati e motivati da un faldone di relazioni tecniche controfirmate dai responsabili dei vari servizi, rispetto a vincoli urbanistici, ambientali, archeologici e non per ultimo quello dei Vigli Urbani rispetto la viabilità e la presenza di insediamenti abitativi in loco”.

Fondamentale si è rivelata la “norma urbanistica, voluta e approvata preventivamente in Consiglio comunale, che ha fatto scattare la norma di salvaguardia e che ha, di fatto, avvalorato la nostra posizione. L’aver ottenuto in Conferenza di Servizio decisoria la riapertura della procedura di VIA è un primo risultato raggiunto che, in controtendenza rispetto al passato, porta questo Comune a riappropriarsi del suo territorio affinché non subisca ancora servitù” commentato soddisfatto Cirilli.

“Un segnale positivo  - ha concluso poi l’assessore all’Ambiente - che speriamo sia in sinergia con l’atteggiamento che la nuova amministrazione Regionale dovrà assumere rispetto alla questione dei rifiuti. Abbiamo vinto la prima battaglia: l’obbiettivo è di scongiurare, entro 30 giorni, l’apertura di nuovi impianti di trattamento rifiuti a Latina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e impianti di trattamento a Latina, il no deciso del Comune

LatinaToday è in caricamento