Cronaca

Rifiuti, Fabrizio Cirilli: “Pef approvato ma bloccato dalla Latina Ambiente"

Il Piano Economico Finanziario relativo alla raccolta dei rifiuti ha ottenuto il sì del Consiglio, ma rimane fermo per la mancata approvazione del bilancio 2011 della società

Il nuovo Pef, il Piano Economico Finanziario relativo alla raccolta dei rifiuti, è stato approvato dal Consiglio comunale di Latina, ma questo non sembra aver tranquillizzato l’amministrazione e in particolare l’assessore all’Ambiente Fabrizio Cirilli.

Se da un lato il Pef sembra aprire la strada ad un potenziamento e ad un ampliamento del servizio, la sua piena e completa realizzazione passa attraverso l’approvazione del bilancio del 2011 da parte di Latina Ambiente; bilancio che ancora, ad oggi, presenta ancora alcune questioni che devono essere verificate.

In questi giorni – afferma l’assessore all’ambiente e vice Sindaco Fabrizio Cirilli -, ci siamo riuniti con i componenti di parte pubblica del Consiglio d’Amministrazione per capire la reale situazione rispetto alla consistenza di una serie di voci che, per il bene e la tutela del Comune e dei cittadini necessitano di chiarimenti. Mi riferisco al complesso della situazione creditoria e debitoria della società che, alla luce di come in passato venivano regolati i rapporti tra la stessa e l’amministrazione comunale, ed in considerazione del certosino lavoro svolto in questi undici mesi nell’ambito del Consiglio d’Amministrazione della Latina Ambiente, necessita ad oggi ancora di improrogabili ulteriori verifiche ed approfondimenti”.

La questione è ancora più sentita dal momento che la “verifica del patrimonio aziendale da noi richiesta già nel 2011, ed allora condivisa anche dalla parte privata, ad oggi ancora non risulta avviata”.

“La fermezza rispetto a questa posizione è in linea con il lavoro iniziato lo scorso anno, e cioè: di affrontare con determinazione ciò che è tecnicamente legittimo affrontare (come la risoluzione del contratto sulle bollettazioni TIA in quanto non emesse nel 2010); costruire e contribuire alla crescita ed al risanamento della società dove questo è possibile; la ricognizione dei cespiti e l’eliminazione dei contenziosi legittimi”.

“Ma è bene sottolineare – chiosa l’assessore Cirilli -, che il lavoro iniziato passa anche e soprattutto attraverso l’approfondimento ed il chiarimento di quelle voci riportate in bilancio che, se non certe, rischierebbero di ripercuotersi in un prossimo futuro nelle casse della città e nelle tasche dei cittadini. Pertanto alla luce di tutto ciò fondamentale sarà nei prossimi giorni, la possibilità di effettuare un lavoro di verifica richiesto rispetto alle questioni di bilancio ancora aperte”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Fabrizio Cirilli: “Pef approvato ma bloccato dalla Latina Ambiente"

LatinaToday è in caricamento