rotate-mobile
Cronaca Castelforte

Emergenza rifiuti, per quelli di Roma esclusa la destinazione Castelforte

Come spiega il commissario Sottile, che aveva individuato in Castelforte una destinataria dei rifiuti di Roma, "lì non è stato proprio realizzato l'impianto Tmb, è stato solo autorizzato dalla Regione"

Non partiranno domani – oggi ndr - i camion dell'Ama in direzione Colfelice (Frosinone) e Castelforte (Latina).

A quanto si apprende, infatti, il viaggio dei rifiuti capitolini, finalizzato al loro trattamento, domani - oggi ndr - dovrebbe arrivare a destinazione solo nell'impianto Tmb di Albano Laziale, mentre la partenza verso Viterbo è stata posticipata a lunedì per questioni organizzative dell'impianto.

"La destinazione Castelforte è stata esclusa perché lì non è stato proprio realizzato l'impianto Tmb, è stato solo autorizzato dalla Regione - spiega il commissario ai rifiuti Goffredo Sottile interpellato sulla situazione -; a Colfelice, invece, c'è stata l'opposizione della società titolare dell'impianto e adesso si vedrà come andare avanti. A partire da domani – oggi ndr -ho trenta giorni di tempo per l'adozione dei provvedimenti sostituitivi".

Sottile, in ottemperanza al decreto Clini, il 15 gennaio, aveva individuato quattro impianti tmb nel Lazio per trattare i rifiuti indifferenziati di Roma, Fiumicino, Ciampino e Stato della Città del Vaticano ad Albano Laziale (Roma), a Viterbo, a Colfelice (Frosinone) e a Castelforte (Latina). L'inizio del trasporto rifiuti era previsto per il 25 gennaio, ma andrà in porto solo il viaggio per Albano Laziale, forse. (fonte Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, per quelli di Roma esclusa la destinazione Castelforte

LatinaToday è in caricamento