rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Terracina, rifiuti e 8mila litri di sangue trovati in un terreno

Sequestrata l'area di circa 3mila metri quadrati e denunciato il proprietario. L'operazione del Corpo Forestale dello Stato che va avanti con le indagini per risalire alla provenienza del materiale trovato

Rifiuti solidi quali pneumatici, contenitori in plastica, attrezzature per mungitura, filtri, materiale plastico, materiale metallico di vario genere e addirittura circa 8mila litri di sangue sono stati trovati in un fondo di circa 3mila metri quadrati a Terracina.

Una scoperta fatta dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato che hanno anche denunciato un imprenditore del luogo proprietario del terreno e gestore, tra l’altro, di aziende industriali e zootecniche.

Dopo il blitz tutta l’area è stata sequestrata mentre le indagini dei Forestali vanno avanti per accertare la provenienza dei rifiuti sottoposti a sequestro giudiziario, sulla base delle tracce e degli indizi rinvenuti tra i rifiuti stessi.

Del caso sono stati informati anche i tecnici dell’Arpa Lazio, sede di Latina e l’ufficio veterinario della Asl di zona.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, rifiuti e 8mila litri di sangue trovati in un terreno

LatinaToday è in caricamento