Lotta al sacchetto selvaggio a Formia, multe per chi abbandona i rifiuti in strada

Servizio di controllo al fine di verificare l'osservanza dei regolamenti di igiene urbana. Multe fino a 500 euro che possono salire a 3mila nel caso di deposito abusivo nei pressi di torrenti, canali dell'acqua e/o altri siti di pregio paesaggistico e ambientale

Giro di vite contro il “sacchetto selvaggio” a Formia: scattano i controlli, e le multe, contro l'abbandono indiscriminato di rifiuti lungo le strade.  

Da ieri, infatti, è attivo un servizio di controllo quotidiano che vede impegnati Vigili Urbani e personale della “Formia Rifiuti Zero” in un’attività di monitoraggio capillare della città al fine di verificare l’osservanza dei regolamenti di igiene urbana. 

I controlli riguardano anche il contenuto dei sacchi depositati a bordo strada; “in caso di conferimento irregolare o di evidente mescolamento e scarsa differenziazione dei rifiuti - spiegano dal Comune di Formia -, Vigili e operatori non esiteranno ad aprire le buste di plastica al fine di reperire elementi utili a identificare i responsabili della violazione. 

E in quel caso scattano le multe, fino a 500 euro, che possono salire a 3 mila euro nel caso il deposito abusivo avvenga nei pressi di torrenti, canali dell’acqua e/o altri siti di pregio paesaggistico e ambientale”.

 “I controlli – commenta l’Assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano – devono migliorare e, soprattutto, devono portare sanzioni certe e commisurate alla gravità di tali comportamenti. Ritengo che le azioni sinora svolte dal Comune per reprimere il fenomeno non siano state adeguatamente forti ma non tutto può essere demandato alla severità dei controlli e alla portata delle sanzioni. Non avremo mai un vigile per ogni cestino o per ogni cane che fa i suoi bisogni per strada. Dobbiamo contribuire tutti ad un processo di maturazione collettiva. Dobbiamo capire che i sacchi lasciati per strada sono un insulto alla città e che la cosa riguarda tutti, non solo il Comune. 

Non basta lamentarsi e scandalizzarsi sui social, né prendersela con gli operatori ecologici quando magari il responsabile è il nostro vicino di casa a cui, per quieto vivere, consentiamo di condannarci al degrado. Ogni giorno la ‘Formia Rifiuti Zero’ carica cinque quintali di sacchi indifferenziati in giro per la città. Un costo enorme, insostenibile che dobbiamo ridurre parlando con tutti, promuovendo attività di sensibilizzazione nelle scuole, rimbrottando il vicino che non si comporta bene. Formia ha imbeccato la strada giusta, ottenendo risultati importanti – conclude Marciano –. Non lasciamo che vengano inficiati dal comportamento di pochi incivili”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento