Cronaca Borgo Montello

Rifiuti tossici a Borgo Montello, due interrogazioni del M5S

I parlamentari Iannuzzi e Vacciano hanno presentato due interrogazioni a Camera e Senato dopo le dichiarazioni del pentito Schiavone sulla presenza di rifiuti tossici a Latina e in particolare al Montello

Vogliono vederci chiaro. I due parlamentari pontini del Movimento 5 Stelle, Cristian Iannuzzi e Giuseppe Vacciano, hanno presentato due interrogazioni a Camera e Senato in seguito alle dichiarazioni del noto pentito della camorra casalese, Carmine Schiavone, riguardo i supposti rifiuti tossici e fanghi nucleari interrati a Latina e in Campania, che hanno generato non poca preoccupazione in tutta la provincia pontina.

Le due interrogazioni fanno un excursus sulle varie vicende, indagini e studi, relativi alle aree citate dal pentito, ed in particolar modo la discarica di Borgo Montello a Latina, dove si troverebbero seppelliti rifiuti tossici.

Con queste interrogazioni si chiede ai ministri dell’interno, dell’ambiente e della salute, “se siano a conoscenza delle vicende e se dunque vogliano fare chiarezza  sull'enorme  intreccio e commistione tra criminalità, imprese ed amministrazioni locali del basso Lazio e della Campania; come intendano contrastare le infiltrazioni della criminalità organizzata nella gestione del ciclo dei rifiuti in queste zone; e se intendano avviare ispezioni approfondite nelle aree indicate dal pentito, al fine di tutelare la salute dei cittadini, in ossequio  all'articolo  32 della Costituzione che recita: ‘la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività (...)’” 

IL TESTO DELL’INTERROGAZIONE PRESENTATA ALLA CAMERA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti tossici a Borgo Montello, due interrogazioni del M5S

LatinaToday è in caricamento