rotate-mobile
Cronaca

Rilasciato Carmine Sciaudone detenuto a Bali, l'annuncio di Alfano: "Sta rientrando in Italia"

La notizia è stata resa nota dal ministro degli Esteri. Il 34enne di Latina era stato arrestato a maggio del 2016 per immigrazione clandestina, accusa da cui era stato assolto lo scorso novembre

Dopo oltre un anno di detenzione sull'isola di Bali è stato liberato Carmine Sciaudone, il 34enne di Latina arrestato a maggio del 2016 con l'accusa di aver lavorato senza regolare permesso, essendo in possesso di un visto turistico. L'annuncio è stato dato dal ministro degli Esteri Angelino Alfano, che ha precisato che il connazionale sta già facendo rientro in Italia. 

Sciaudone si trovava a Bali ed era stato fermato perché sorpreso a sistemare un proiettore mentre si trovava a bordo di uno yacht privato come ospite. Il processo a suo carico si era concluso lo scorso novembre con un'assoluzione dall'accusa e la disposizone dell'immediato rilascio, ma il 34enne aveva dovuto attendere ancora in attesa del processo d'appello. Nello scorso mese di maggio i sindaco di Latina Damiano Coletta aveva lanciato un appello al capo del Governo e al titolare della Farnesina chiedendo di intervenire in favore del cittadino di Latina, dal momento che il ragazzo si trovava in condizioni psico-fisiche preoccupanti.

Soddisfatto per il risultato il ministro Alfano che aveva seguito la vicenda sin dall'inizio e che aveva sollecitato una pronta risoluzione del caso nel corso di un incontro avuto l'11 ottobre. 

Il commento del sindaco Coletta 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rilasciato Carmine Sciaudone detenuto a Bali, l'annuncio di Alfano: "Sta rientrando in Italia"

LatinaToday è in caricamento