Cronaca Via del Lido

Anpi e Pd, “Rimosso lo striscione inneggiante la Repubblica di Salò”

Per settimane avevano chiesto l'intervento dell'amministrazione per togliere il manifesto che campeggiava su via del Lido. Ora lo striscione è stato rimosso grazie all'intervento del prefetto

“Tutto è bene quel che finisce bene”. Per settimane l’Anpi e il Circolo Pd Latina Centro hanno richiesto a gran voce la rimozione dello striscione fascista inneggiante la Repubblica di Salò che campeggiava sul muro di via del Lido – al di sotto del ponte blu della Pontina -, ma niente sembrava muoversi.

Nei giorni scorsi il presidente dell’Anpi, Sergio Zaccagnino, e il coordinatore del Circolo Pd Latina Centro, Gioacchino Quattrola, avevano anche scritto una lettera al prefetto Antonio D’Acunto per sollecitare l’amministrazione verso la rimozione del manifesto.

E proprio grazie all’intervento del prefetto lo striscione è stato rimosso, con grande soddisfazione di Anpi e Pd che “a nome di tutti i cittadini democratici di Latina che si sono sentiti offesi da una simile esposizione – commentano -, esprimono la loro soddisfazione e il loro ringraziamento al Prefetto di Latina dottor D’Acunto per la sensibilità dimostrata e il sollecito riscontro fornito alla richiesta di intervenire per colmare la mancanza dell’amministrazione comunale”.

“Solo l’intervento diretto della Prefettura, che ha richiamato alle proprie responsabilità una amministrazione comunale colpevolmente disattenta, ha chiuso questa infelice vicenda che ha connotato negativamente la nostra città nei giorni del raduno nazionale dei bersaglieri”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anpi e Pd, “Rimosso lo striscione inneggiante la Repubblica di Salò”

LatinaToday è in caricamento