Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Maxi rissa ad Ardea, sei arresti: due giovani sono di Aprilia

Alla base della furiosa baruffa dei motivi legati al traffico; tra i sei sono volati calci e pugni che hanno ferito anche un agente della polizia locale intervenuto per sedare la rissa

Ci sarebbero dei motivi legati al traffico alla base della rissa scoppiata ad Ardea fra sei persone che ha visto coinvolti anche due giovani ragazzi di Aprilia.

Secondo quanto si apprende, 3 ragazzi sarebbero voluti passare con la loro auto in un tratto di strada vietato al traffico; tra di loro e tre operai addetti al cantiere per il rifacimento dei marciapiedi ne è nata una discussione.

Discussione che ben presto è sfociata nella violenta rissa con i sei che hanno iniziato a colpirsi con calci e pugni.

Per uno di loro la prognosi è stata di 20 giorni, a causa delle lesioni riportate, gli altri guariranno in 5 giorni. Nella furiosa colluttazione è rimasto ferito anche un agente della polizia locale intervenuto per sedare la rissa e placare gli animi delle sei persone; così facendo ha riportato un colpo alla testa procurandosi delle lesioni che guariranno in pochi giorni.

Sul posto si è reso necessario, così, l’intervento dei carabinieri di Ardea che, dopo aver riportato la calma, hanno arrestato per rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale i 6 esagitati.

Tra di loro anche due giovani di 21 e 24 anni di Aprilia. Ora sono agli arresti domiciliari per essere giudicati con rito direttissimo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi rissa ad Ardea, sei arresti: due giovani sono di Aprilia

LatinaToday è in caricamento