Rissa per un debito, spuntano coltelli e un'ascia: sei uomini denunciati

La violenta colluttazione è avvenuta nella notte tra domenica e lunedì a Cisterna, in zona le Castella

Una violenta rissa, scatenata da un debito, ha visto fronteggiarsi, nella notte tra domenica e lunedì, in località le Castella, a Cisterna, due gruppi contrapposti. Sei le persone, tra i 25 e i 50 anni, identificati e denunciati a piede libero dalla sezione anticrimine del commissariato di Cisterna e dalla squadra volante. Sono accusate dei reati di rissa aggravata, lesioni e porto abusivo di armi. Si tratta di cinque soggetti indiani (di cui uno di nazionalità italiana) e di un uomo del posto. 

La violenta colluttazione, con un'scia, un randello e due coltelli da cucina, è avvenuta tra un clan familiare, composto da padre e due figli, deciso a riscuotere un debito e un altro gruppo composto invece dal debitore e da altri due uomini. La somma di denaro contesa ammonta a circa 500 euro, corrispondente al valore di generi alimentari presi da un negozio indiano e non pagati. 

Secondo la ricostruzione del personale del commissariato di polizia di Cisterna, tutte le persone coinvolte erano in stato di ebbrezza alcolica. Della famiglia indiana facevano parte nonno, padre e zio della bambina precipitata nei giorni scorsi dal balcone e ora ancora ricoverata in terapia intensiva all'ospedale Gemelli di Roma. 

I sei uomini sono stati perquisiti e nelle loro abitazioni sono state ritrovate e sottoposte a sequestro un'ascia, un randello e due coltelli da cucina. Due dei personaggi coinvolti sono attualmente ancora in osservazione all'ospedale di Latina mentre un terzo è stato dmesso con 30 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento