rotate-mobile
Il fatto / Agora / Via Isonzo

Giovanissimi si punzecchiano, poi scoppia la rissa: in tre finiscono al pronto soccorso

E’ accaduto nella serata di domenica in via Isonzo, dove solo una settimana prima era stato registrato un altro episodio di violenza tra ragazzi. Le indagini sono affidate ai carabinieri

Un altro episodio di violenza tra giovanissimi si è verificato nella serata di ieri a Latina nella zona di via Isonzo, la stessa che poco più di una settimana fa era stata teatro di una rissa al culmine della quale un ragazzino di 15 anni era finito in ospedale con il setto nasale rotto. 

Secondo le primissime informazioni, ad affrontarsi nella serata di ieri, domenica 6 novembre, sono state due comitive di ragazzi, alcuni dei quali minorenni, che sono venuti alle mani in seguito a una banalissima discussione. 

Da quanto emerso i due gruppi erano seduti a due tavoli diversi del Mc Donald’s di via Isonzo quando hanno iniziato a punzecchiarsi lanciandosi delle molliche di pane e dei pezzetti di carta. Dei semplici dispetti che presto hanno portato gli animi a surriscaldarsi e dalle parole in brevissimo tempo i giovanissimi sono passati alle vie di fatto mettendo in scena una rissa, l’ennesima nelle ultime settimane non solo nel capoluogo pontino. In seguito a delle segnalazioni arrivate al 112, sul posto sono intervenuti i carabinieri; ma all’arrivo dei militare la maggior parte dei ragazzi coinvolti eraì già scappato facendo perdere le proprie tracce. 

Le indagini su quanto accaduto sono state affidate ai militari dell’Arma che dovranno ricostruire quanto effettivamente avvenuto in via Isonzo e i contorni di una rissa in seguito alla quale tre ragazzi hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche del pronto soccorso. 

Se saranno gli accertamenti condotti dai carabinieri a fare chiarezza su quanto accaduto ieri sera, vale la pena riflettere su un fenomeno che si sta verificando anche nella provincia pontina dove, non molto diversamente dalle altre realtà italiane, sono sempre più frequenti gli episodi di violenza che vedono protagonisti i ragazzi anche giovanissimi, e molto spesso minorenni. Solo una settimana fa, come detto, in via Isonzo per una rissa un 15enne è finito in ospedale con il setto nasale rotto, mentre in seguito ad un episodio simile avvenuto la sera di Halloween a Formia due minori sono rimasti feriti e un 19enne è stato denunciato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovanissimi si punzecchiano, poi scoppia la rissa: in tre finiscono al pronto soccorso

LatinaToday è in caricamento