Litigio finisce in rissa: quattro uomini identificati e denunciati

La violenta colluttazione risale al 4 agosto scorso. Al termine delle indagini i carabinieri hanno individuato i responsabili

Si sono affrontati scatenando una violenta rissa e una colluttazione nel corso della quale due persone sono rimaste ferite e medicate al pronto soccorso, con lesioni guaribili rispettivamente in sei e 20 giorni. La rissa fra due gruppi contrapposti di persone risale al 4 agosto scorso, a Sonnino, scatenata da un banale diverbio per futili motivi. 

I carabinieri della stazione locale, dopo una specifica attività investigativa nata dall'episodio, hanno identificato e denunciato a piede libero, per il reato di rissa, quattro persone. Si tratta di soggetti tra i 32 e i 64 anni, tutti residenti a Sonnino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento