Violenta rissa per motivi di viabilità a Cisterna, 5 le denunce

Coinvolti nella violenta lite scoppiata probabilmente per futili motivi di viabilità due cittadini di origini indiane e tre di nazionalità romena; tutti deferiti dalla polizia. Tre i feriti. I fatti in via degli Astronauti

Commissariato di polizia di Cisterna

Tre feriti e cinque denunce: è l’epilogo di una violenta rissa, scoppiata probabilmente per motivi di viabilità, a Cisterna nella tarda serata di domenica.

I fatti in via degli Astronauti, coinvolti due cittadini di origini indiane, padre e figlio, e tre di nazionalità romena, tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare.

A segnalare quanto stava accadendo in via degli Astronauti, una segnalazione al 113 che ha messo subito in moto gli uomini della Squadra Volante che, giunti sul posto, hanno trovato i due cittadini indiani, entrambi feriti - il padre alla testa -, soccorsi e medicati dai sanitari del 118. Dopo aver raccolto alcune testimonianze gli agenti sono subito arrivati agli altri tre responsabili: un uomo di 58 anni, anche lui ferito al braccio, e due suoi familiari, tutti di origini romene.

Al termine degli accertamenti gli investigatori sono potuti risalire al probabile motivo che ha fatto scoppiare la lite tra gli stranieri e legato a futili motivi di viabilità.

Tutte e cinque le persone identificate sono state portate presso gli Uffici del Commissariato di Cisterna e denunciate per il reato di rissa. Sono tuttora in corso indagini volte ad individuare eventuali altre persone coinvolte. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

Torna su
LatinaToday è in caricamento