Cronaca Terracina / Lungomare Circe

Lite davanti a scuola, studente col naso rotto: aggressori denunciati

Un 18enne di Terracina è stato picchiato da un coetaneo per una ragazza contesa. Identificato il complice. L'episodio è avvenuto ieri davanti ai cancelli della sede distaccata dell'Itc "Bianchini"

Una lite, probabilmente legata alla vicenda di una ragazza contesa tra i due giovani, poi l’aggressione. È finita con due denunciati e con un diciottenne all’ospedale con il naso rotto la brutta mattinata, quella di ieri, vissuta davanti ai cancelli della sede distaccata dell’istituto tecnico commerciale “Bianchini” di Terracina.

L’episodio è avvenuto poco prima del momento dell’entrata a scuola. A quell’ora, in attesa del suono della prima campanella, erano molti gli studenti raggruppati davanti all’istituto, intenti a scambiarsi quattro chiacchiere, come ogni mattina, prima di entrare in classe. Ma tra due di loro non correva certo buon sangue. E così è scattata una rapida quanto furiosa lite.

Un diciottenne ha colpito ripetutamente con calci e pugni un suo coetaneo, provocandogli un trauma cranico e la rottura del setto nasale: ricoverato all’ospedale Fiorini, guarirà con venti giorni. Per l’aggressore è invece scattata la denuncia per lesioni, raccolta dagli agenti del locale commissariato di polizia, intervenuti per sedare gli animi.

Gli ulteriori accertamenti condotti dai poliziotti hanno portato all’identificazione di un complice dell’aggressore, un altro diciottenne, su cui gravano già precedenti per furto e spaccio di droga. In tasca gli è stato ritrovato un coltello, probabilmente utilizzato per minacciare i coetanei presenti al momento dell’aggressione. Anche lui è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite davanti a scuola, studente col naso rotto: aggressori denunciati

LatinaToday è in caricamento