Violenta rissa in via Marchiafava, i carabinieri denunciano due uomini

I fatti nella serata di giovedì 7 aprile; banali le cause della violenta rissa che ha visto coinvolto anche un terzo uomo che si è dato alla fuga; indagini per arrivare alla sua identificazione

Due uomini sono stati denunciati, mentre un terzo deve ancora essere identificato, per la violenta rissa scoppiata nella serata di giovedì 7 aprile in via Marchiava a Latina. 

I due denunciati sono entrambi di nazionalità tunisina, in Italia senza fissa dimora. 

I fatti intorno alle 22 di due giorni fa; da una prima ricostruzione dei militari pare che alla base della violenta rissa ci siano dei banali motivi con i tre che dalle parole sono passati alle mani probabilmente per una parola di troppo rivolta ad una ragazza di uno di loro. 

Una lite, spiegano i carabinieri, degenerata anche per l’eccesivo uso di alcol e di altre sostanze. 

Sono in corso attive ricerche per risalire all’identificazione del soggetto datosi alla fuga prima dell’arrivo dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento