rotate-mobile
Cronaca

Epatite C: il farmaco prodotto da Janssen funziona, conferme da Vienna

Buoni risultati del farmaco arrivato in Italia e presentato a febbraio nello stabilimento di Latina. I dati forniti nel corso del Congresso Internazionale dell'Associazione Europea per lo Studio del Fegato 2015

All’Easl, Congresso Internazionale dell’Associazione Europea per lo Studio del Fegato 2015, in corso a Vienna sono stati presentati i risultati del farmaco prodotto per l’Italia e per il mondo nello stabilimento Janssen diLatina, farmaceutica di Johnson & Johnson

I nuovi dati, confermano come la combinazione tra simeprevir e sofosbuvir sia la terapia orale senza interferone che raggiunge la più alta percentuale di eradicazione del virus anche nei pazienti con cirrosi. 

“Questi dati confermano ulteriormente il ruolo di simeprevir nel panorama delle terapia contro l’epatite C, dimostrando come sia un’importante opzione terapeutica per  pazienti dal profilo diverso. Questo dato è di grande interesse per la pratica clinica, nella quale si incontra una popolazione di pazienti variegata, che richiede una terapia efficace in diverse condizioni cliniche”, ha dichiarato Giovanni Battista Gaeta, Professore Ordinario di Malattie Infettive alla Seconda Università degli Studi di Napoli.

Il farmaco era stato presentato nello stabilimento di Latina lo scorso febbraio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epatite C: il farmaco prodotto da Janssen funziona, conferme da Vienna

LatinaToday è in caricamento