A sei anni dalla sua scomparsa, il Comune ricorda la giornalista Rita Calicchia

Voce e volto storico del giornalismo pontino è scomparsa il 20 luglio del 2013. Il sindaco: “Ha lasciato un ricordo indelebile in questa città”

Ricorre oggi, 20 luglio, il sesto anniversario della prematura scomparsa di Rita Calicchia, voce e volto storico del giornalismo pontino. 

A lei, giornalista, scrittrice e per tanti anni capo ufficio stampa del Comune, ha voluto dedicare un pensiero l’Amministrazione che ricorda i tanti anni trascorsi con professionalità e passione al servizio delle istituzioni e della città di Latina. 

“Rita ha lasciato un ricordo indelebile in questa città - ha detto il sindaco Damiano Coletta - e ha dimostrato di amare Latina e il suo territorio raccontandola per tanti anni con umanità e precisione e impegnandosi con grande senso di responsabilità nella comunicazione della pubblica amministrazione. Oggi il pensiero di tutti noi, nessuno escluso, è rivolto a lei”. 

Un anno e mezzo fa il Comune di Latina ha intitolato a Rita Calicchia la Sala Protezione Civile in cui si svolgono le Commissioni Consiliari. 

Potrebbe interessarti

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

I più letti della settimana

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Malviventi in azione a Cisterna e Latina: nel mirino due farmacie

Torna su
LatinaToday è in caricamento