Cessione di stupefacenti, minacce e usura: due uomini denunciati

A Roccagorga un uomo di 48 anni ha ceduto metadone a un altro. Il secondo, a fonte di un piccolo prestito dato all'amico, ha preteso interessi da usura

Cessione di stupefacenti, minacce e usura. Due denunce sono scattate a Roccagorga nell'ambito di una specifica attività investigativa dei carabiinieri. I militari hanno denunciato a piede libero un 48enne del luogo per cessione di sostanze stupefacenti. Insieme a lui è stato deferito anche l'acquirente, un uomo di 46 anni di Sezze, per i reati di minacce e usura. 

Il primo aveva ceduto gratuitamente all'altro due flaconi di metadone. Il 46enne invece aveva prestato una piccola somma di denaro che l'amico si era impegnato e restituire con rate mensili. A fronte del prestito però l'uomo ha preteso un aumento giornaliero a titolo di interesse usurario minacciando ripetutamente il 48enne. 

A carico di entrambi sono quindi scattate le rispettive denunce, mentre il secondo è stato anche segnalato all'autorità prefettizia come assuntore di sostanze stupefacenti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento