Cronaca Gaeta

In difficoltà sulla parete del Monte Orlando, salvati sue scalatori

Momenti di paura nella tarda mattinata di oggi per i due rocciatori sulla parete della Grotta del Turco di Monte Orlando di Gaeta. Buone le condizioni di salute dei due uomini

Due scalatori sono stati tratti in salvo dagli uomini della guardia costiera a Gaeta.

L’allarme è scattato intorno alle 13 quando al centralino della sala operativa è arrivata la chiamata per la presenza di due rocciatori in difficoltà rimasti bloccati sulla parete della Grotta del Turco di Monte Orlando di Gaeta.

A causa di un imprevisto problema di orientamento sul percorso preventivato, i due scalatori di 37 e 50 anni si sono ritrovati in una zona della parete rocciosa che impediva le operazioni di risalita, così, i due rimanevano bloccati.

Giunta la chiamata la guardia costiera ha inviato sul posto il gommone B94 e la motovedetta Guardia Costiera CP 856 specializzata nelle operazioni di ricerca e soccorso. Giunti sul posto i soccorsi hanno trovato i due uomini ancora sospesi sul mare, attaccati alle cime utilizzate per la scalata, impossibilitati a risalire sulla montagna.

Grazie alla loro abilità i militari si sono avvicinati fin sotto la parete rocciosa con il gommone permettendo in pochi minuti il recupero di entrambi i rocciatori, non senza difficoltà a causa della vicinanza della costa rocciosa e della presenza di scogli affioranti in zona. A bordo della unità della Guardia Costiera i due rocciatori raggiungevano la banchina Caboto, in buono stato di salute sebbene ancora sotto shock per la brutta avventura vissuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In difficoltà sulla parete del Monte Orlando, salvati sue scalatori

LatinaToday è in caricamento