Roma-Latina, opera fondamentale per l'economia. L'appello dell'Ugl provinciale

Giuseppe Giaccherini, segretario generale del sindacato provinciale, ripropone la necessità di trovare una soluzione a breve termine per quella che rappresenta l'infrastruttura più importante per lo sviluppo del territorio pontino

“L’autostrada Roma-Latina è un’opera fondamentale che necessita di essere realizzata al più presto, ce lo impone il contesto storico attuale, particolarmente difficile per le imprese”. L'appello arriva dao.  Giuseppe Giaccherini, segretario generale dell'Ugl Latina, che chiede una soluzione a breve termine per quella che rappresenta l'infrastruttura più importante per lo sviluppo economico e sociale del territorio pontino

“E’ da decenni che se ne parla – sottolinea Giaccherini – ma alle parole non sono seguite i fatti. Nel frattempo, migliaia di piccole e media imprese sono state costrette ad interrompere la propria attività ed oggi, a causa della mancata realizzazione della Roma-Latina, il territorio conta ben 34 grandi siti industriali dismessi".

"Sono convinto – sostiene il segretario Ugl – che sia stato proprio il mancato collegamento con la Capitale a far fuggire via gli investitori e causare l’effetto migratorio dei nostri imprenditori. Il nostro sindacato crede fortemente in questo progetto come già evidenziato durante una delle tavole rotonde durante i giorni dedicati alla festa del lavoro di Latina a cui hanno preso parte le più alte cariche istituzionali. L’Ugl aderirà anche al convegno promosso da Unindustria Latina con l’augurio che si rendano parte attiva anche gli altri sindacati e tutti i principali attori sociali, perché è in ballo il bene delle imprese pontine e delle migliaia di lavoratori coinvolti. Per questo è fondamentale fare squadra e percorrere un’unica strada tutti insieme”.

La costruzione dell’arteria comporterà, come controindicazione, non pochi disagi. Un sacrificio che darà però i suoi frutti a lungo termine: “Chiedo alle istituzioni di fare il massimo affinché il progetto diventi realtà – conclude Giaccherini – perché è da questo che passa la rinascita di nuove e vecchie imprese che, da troppo tempo ormai, aspettano soluzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

Torna su
LatinaToday è in caricamento