Roma-Latina, Federlazio: "Rete viaria pontina fragile. L'autostrada non è più rinviabile"

La posizione dell'associazione delle piccole e medie imprese sul progetto dell'autostrada espressa nel corso di una nuova riunione del Comitato

Torna a parlare dell'autostrada Roma-Latina la Federlazio, ribadendo che si tratta di un'opera indispensabile per la provincia soprattutto in un periodo in cui, a a causa degli eventi atmosferici, l'intera rete viaria ha dimostrato la propria fragilità.

"Una rete che, oltre ad avere evidenti criticità - spiega la Federlazio - risulta totalmente inagibile in tratti strategici per il trasferimento delle merci e lo spostamento quotidiano delle persone che vengono o partono dalla nostra provincia per lavoro o turismo. Dalla riunione del Comitato “Roma-Latina” è emersa chiaramente la volontà di attenzionare sempre più il tema ed utilizzare i tempi di attesa del pronunciamento del Consiglio di Stato per farci trovare pronti all’avvio di un nuovo bando".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questa ragione il Comitato ha richiesto un incontro all'assssore regionale ai Lavori Pubblici Mauro Alessandri. “Si tratta di un progetto non più procrastinabile - spiega Mario Stradaioli, vice presidente del settore edile di Federlazio - che non può essere trascurato o rallentato nei tempi di realizzazione solo perché sono state annunciate opere di sistemazione, da parte dell’Anas, dell’ormai inadeguata Pontina. L’infrastruttura è indispensabile e va cantierata al più presto; le nostre aziende e l’intera collettività ne hanno bisogno". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

  • Coronavirus, 543 casi nel Lazio su 15.500 tamponi effettuati in 24 ore. Cinque morti, 112 guariti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento