Roma-Latina, Forte: “Si farà”. Interrogazione di Fazzone al ministro Delrio

Il consigliere regionale del Pd tranquillizza: "L'infrastruttura, al di là di quanto riportato nel Def, sarà realizzata". Intanto il senatore di Forza Italia presenterà un'interrogazione a Delrio per fare chiarezza sulla questione

A distanza di qualche giorno dal polverone alzato dalla decisione del Governo Renzi di non inserire la Roma-Latina tra le 25 opere strategiche, si torna a parlare della tanto discussa infrastruttura.

Da un lato lo fa il consigliere regionale del Pd, Enrico Forte, dall’altro il senatore di Forza Italia Claudio Fazzone.

CONSIGLIERE DEL PD FORTE - L’esponente pontino del Partito Democratico alla Pisana tranquillizza circa il futuro dell’opera. “Rispetto all'attuale dibattito sulla realizzazione della Roma-Latina, occorre precisare alcuni aspetti di primaria importanza. Le opere non ritenute strategiche così come si desume dal famoso documento economico e programmazione (Def) sono essenzialmente quelle che devono ancora partire, e non quelle il cui iter è in fase avanzata come l'autostrada Roma-Latina, oggi in fase di aggiudicazione.

Inoltre l'opera in questione - conclude Forte -, come scritto a più riprese nelle delibere Cipe, verrà realizzata e finanziata per lotti funzionali, e la Roma-Latina è il primo di questi. Da ciò deriva la certezza che l'infrastruttura, al di là di quanto riportato nel Def, sarà realizzata”.

SENATORE DI FORZA ITALIA FAZZONE - Sul caso è intervenuto anche il senatore pontino Fazzone pronto a presentare un’interrogazione al nuovo ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. “La decisione del Governo Renzi di non inserire la Roma-Latina tra le opere strategiche e prioritarie per il nostro Paese è un’aberrazione e un insulto alla provincia di Latina e a tutto il Lazio che da oltre trent’anni attendono la realizzazione di quest’opera fondamentale per garantire lo sviluppo economico del territorio pontino, dare ossigeno alle imprese e mettere in sicurezza una delle strade più pericolose d’Europa” commenta l’esponente pontino di Forza Italia a Palazzo Madama.

“Le notizie di questi giorni, tutte veicolate a mezzo stampa, hanno creato solo confusione e gettato ombre sul futuro di questa infrastruttura che è l’unica opportunità per la provincia di Latina di uscire dall’isolamento, di essere collegata con l’autostrada del Sole, di trasformare le potenzialità ad oggi inespresse in opportunità di occupazione e crescita. Per questa ragione presenterò una interrogazione urgente al ministro Delrio perché dica con chiarezza se la Roma – Latina sarà realizzata, se il Governo è a conoscenza dei danni che una eventuale cancellazione dell’opera comporterà sia per le imprese, che hanno partecipato alla gara d’appalto sostenendo costi consistenti, sia in termini di ricorsi che inevitabilmente scatteranno per vedersi riconosciute le somme investite per un’opera che non entrerà mai in cantiere.

Rinviare a data da destinarsi la realizzazione di questa opera - prosegue Fazione -, proprio oggi che siamo arrivati ad un passo dall’apertura dei cantieri, superando i numerosi ostacoli logistici, progettuali e politici che ne hanno caratterizzato il percorso, sarebbe un errore non recuperabile che farebbe perdere per sempre i finanziamenti ottenuti dal Cipe e ogni occasione di sviluppo. Per queste ragioni, e stando la disponibilità della Regione Lazio a portare in cantiere l’opera, sono pronto a sostenere in Senato ogni iniziativa che si intenda mettere in atto perché questa autostrada non sia cancellata e sia, al contrario - conclude -, al più presto portata a compimento nell’interesse dei cittadini, delle imprese e di un’economia che senza strade non potrà mai arrivare da nessuna parte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento