Cronaca Monte San Biagio

Rubano rame da decine di televisori di un’azienda, arrestati due minori rom

L' "oro rosso" prelevato anche da monitor e pc. I ragazzini sono stati bloccati dai carabinieri a Monte San Biagio dopo un inseguimento. A Formia multe a venditori di prodotti ittici

Si sono introdotti in un’azienda e sono riusciti a ricavare rame da decine di televisori e monitor di computer. Un ennesimo, modo, questa volta per mano di ragazzini, per cacciare il cosiddetto “oro rosso”, sempre più gettonato e per il quale si prendono di mira aziende, cantieri ma anche i binari delle tratte ferroviarie.

L’episodio si è consumato ieri pomeriggio a Monte San Biagio: due ragazzini rom sono stati bloccati dai carabinieri dopo un breve inseguimento, sulla SS 7 “Appia”, all’altezza del chilometro 109+800. I due erano riusciti ad asportare, dal deposito della Società “Multiservizi Monticellana”, diversi componenti elettronici ed elettrici, prevalentemente in rame, dall’interno di decine di televisori,  monitor e  personal computer.

Gli arrestati sono stati portati al Centro di Prima Accoglienza del Tribunale per i Minorenni di Roma

A Formia, invece, in località Vindicio, i carabinieri delle  motovedette di Gaeta e  di Ponza, unitamente al personale della locale Capitaneria di Porto, hanno controllato diversi veicoli adibiti al trasporto di prodotti ittici, ed elevato contravvenzioni amministrative per 2.500 euro nei confronti di un 63enne della provincia di Napoli e un 36enne della provincia di Formia, ambulanti.

I due detenevano e trasportavano prodotti ittici privi delle obbligatorie informazioni per i consumatori, relative alla tracciabilità della filiera della pesca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano rame da decine di televisori di un’azienda, arrestati due minori rom

LatinaToday è in caricamento