Sorpresi a rubare 15 metri di tubi di rame: arrestati in tre, uno dei ladri è minorenne

L'operazione dei carabinieri a Minturno, nella frazione di Tremensuoli. I tre sono stati colti in flagranza di reato dopo aver rubato all'esterno della chiesa

Tre persone sono state arrestate nella tarda serata di ieri, 12 ottobre, a Minturno, nella frazione di Tremensuoli, dai carabinieri di Scauri coadiuvati dai militari della stazione di Santi Cosma e Damiano. Nell’ambito di un’attività di prevenzione dei reati contro il patrimonio, i militari hanno sorpreso i tre giovani, un 25enne e un 31enne di Formia e un 16enne di Gaeta, a rubare tubi di rame all’esterno della chiesa di San Nicandro. I carabinieri sono intervenuti intorno alle 23,30 grazie al sistema di videosorveglianza comunale.  

I tre avevano trafugato circa 15 metri di tubi, che sono stati poi rinvenuti in seguito a una perquisizione all’interno della loro auto. Nell’abitacolo erano nascoste anche due pistole, di cui una giocattolo e una da soft air, prive di tappo rosso. La refurtiva, una volta recuperata, è stata restituita al parroco della chiesa entre le pistole trovate sono state sequestrate. I due maggiorenni sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari mentre il complice minorenne è stato trasferito in un centro di accoglienza per minori di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina: 149 i nuovi casi in provincia, ma i guariti sono 190. Altri 4 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento