Cronaca Sabaudia

Sabaudia Film Fest, Simona Izzo fa visita ai pazienti del San Raffaele

Mattinata davvero speciale per gli ospiti della Residenza Sanitaria Assistenziale del Gruppo Romano di Sabaudia. "Trovo tutto ciò emozionante" ha dichiarato la Izzo che stasera sarà alla cerimonia finale del Festival

Una giornata davvero speciale per gli ospiti del San Raffaele di Sabaudia: il “Sabaudia Film Fest”, si è trasferito alla Residenza Sanitaria Assistenziale del Gruppo Romano con un ospite d’eccezione, l’attrice, regista e doppiatrice Simona Izzo, membro del comitato promotore del festival, che ha fatto visita 60 pazienti non più autosufficienti che si trovano nella struttura per ricevere cura e ospitalità.

Accolta dal dirigente medico aziendale, il professor Natale Santucci e dal direttore operativo il dottor Maurizio Salvatori e alla presenza del sindaco di Sabaudia, Maurizio Lucci, la Izzo è stata guidata in un emozionante percorso all’interno del delicato mondo dell’assistenza alle persone più anziane.

L’attrice ha intrattenuto con la sua allegria e i suoi racconti di vita personale gli ospiti e gli operatori sanitari della struttura, mostrando una sensibilità e un coinvolgimento emotivo straordinari. La sua visita ha rappresentato un momento di socializzazione e contatto umano di grande valore per gli ospiti della struttura mentre l’attrice da parte sua ha potuto toccare con mano le interessanti attività assistenziali che vengono svolte presso la Residenza del San Raffaele, dalla musica alla cinema-terapia e alla pet-therapy. 

“Trovo tutto ciò emozionante - ha dichiarato la Izzo  – anche perché nella mia a vita ho provato in prima persona quanto arti come la musica, il cinema e il teatro possano guarire o lenire certe sofferenze”.

“Siamo felici della visita di Simona Izzo presso la nostra struttura – ha dichiarato il Prof. Santucci – la quale ha dato ulteriore conferma di quanto, nel delicato compito della assistenza  e della  riabilitazione cognitiva alle persone anziane, siano potenti strumenti come la musica e il cinema poiché capaci di regalare gioie ed emozioni dal grande potenziale evocativo”. “La visita della signora Izzo – ha voluto sottolineare il Sindaco Lucci – ha significato  tanto per me perché  ha rappresentato un eccezionale momento di vitalità e condivisione, non  soltanto per la struttura  del San Raffaele, cui fin dalla sua nascita sono molto  legato, ma più in  generale per  la comunità locale”.

simna_izzo_san_raffaele_1-2simna_izzo_san_raffaele_2-2 simna_izzo_san_raffaele_3-2

IL FESTIVAL - Simona Izzo che sarà tra gli ospiti di eccezione della serata conclusiva della prima edizione del “Sabaudia Film Fest,” il festival dedicato alla commedia italiana, in programma per oggi.

La giornata di chiusura inizia alle 18.30 nella Corte del Palazzo Comunale dove si terrà l’incontro dal titolo “Ciak, si gira!!! Le commedie prossime venture” con Franco Montini dialogherà con i protagonisti delle prossime commedie in uscita, tra cui: Francesco Bruni, Margherita Buy, Paolo Genovese, Marco Giallini, Simona Izzo appunto, Luca Miniero, Maria Sole Tognazzi, Ricky Tognazzi, Lunetta Savino. Alle ore 21.00, all’Arena del Cinema, si alza il sipario sulla serata di premiazione condotta da Olivia Tassara, giornalista di Sky TG24 e madrina di questa prima edizione del festival. Per la consegna dei premi, si alterneranno sul palco alcuni membri del comitato promotore tra cui Ilary Blasi.

I premi che saranno assegnati sono: miglior commedia dell’anno, votata dal pubblico del SFF; miglior opera prima, miglior attore e attrice protagonista, miglior attore ed attrice rivelazione assegnati invece da una giuria di esperti, presieduta da Walter Veltroni.

Dopo la premiazione sarà proiettato il film vincitore del premio per la miglior opera prima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabaudia Film Fest, Simona Izzo fa visita ai pazienti del San Raffaele

LatinaToday è in caricamento