menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredirono e rapinarono un indiano, condannati a tre anni e mezzo di carcere

La vittima era stata picchiata con un bastone dopo essere stata stordita con uno spray urticante. Oggi la sentenza con patteggiamento

Avevano aggredito un cittadino indiano picchiandolo con un bastone e rapinandolo. Oggi per  Renato Barbieri, 54 anni, e Alessandro Sinisi, 36 anni,  entrambi residenti a Latina, è arrivata una condanna a tre anni e sei mesi di carcere ciascuno.

I due il 6 settembre 2019 a Sabaudia avevano spruzzato in faccia alla vittima, un 55enne di nazionalità indiana, uno spray urticante, poi una volta a terra lo aveva colpito e si erano impossessati di 200 euro e dei documenti contenuti del portafoglio oltre che di due collanine in argento e di un bracciale. A distanza di qualche giorno Barbieri e Sinisi erano stati rintracciati e arrestati con le accuse di rapina e lesioni aggravate.

Questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare Mario La Rosa gli avvocati difensori Alessia Vita e Sandro Marcheselli hanno chiesto di patteggiare la pena e a conclusione della camera di consiglio il gup ha condannato entrambi a tre anni e mezzo di carcere tenendo conto delle aggravanti e della recidiva. I due sono tuttora detenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento