Cronaca

Sabaudia: operazioni di sgombero dell'ex struttura sportiva di via Arezzo

Le indagini della polizia locale dopo l'incendio degli effetti personali di un senzatetto. Ora la bonifica del sito e la riqualificazione

Sono state avviate questa mattina, 5 febbraio, le operazioni di sgombero dell'ex struttura sportiva di via Arezzo, a Sabaudia, monitorata da alcune settimane in modo costante nell'ambito delle indagini della polizia locale. Al termine delle operazioni, guidate dal comandante Leonardo Rognoni, il nucleo di giudiziaria della polizia locale ha provveduto ad identificare tre cittadini di nazionalità indiana, immediatamente condotti in Questura a Latina per il fotosegnalamento e poi presso l’Ufficio immigrazione per le verifiche sulla loro regolarità sul territorio nazionale.

La svolta nelle indagini, portate avanti anche attraverso il sistema di videosorveglianza comunale, si è avuta a seguito dell’episodio di qualche settimana fa, quando sono stati incendiati gli effetti personali di un senza tetto nei pressi dell’ingresso del Museo Greco – spiega il comandante Rognoni – Da lì alcuni elementi hanno portato fino al centro denominato Le Querce, dove abbiamo rinvenuto situazioni  che meritavano un approfondimento giudiziario. All’alba di questa mattina sono scattate le operazioni che proseguiranno con ulteriori accertamenti nei prossimi giorni”.

Intanto l’ufficio Lavori Pubblici del Comune di Sabaudia ha avviato le procedure per la messa in sicurezza di tutta l’ex struttura sportiva di via Arezzo e la successiva bonifica. È in corso la procedura di assegnazione dell’incarico per la riqualificazione del sito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabaudia: operazioni di sgombero dell'ex struttura sportiva di via Arezzo

LatinaToday è in caricamento