Sabaudia, sgomberata villetta in via Marco Polo confiscata alla criminalità organizzata

L'operazione guidata dalla questura in collaborazione con carabinieri e polizia locale. L'immobile acquisito dal Comune

E' stato ufficialmente acquisito il primo dei 48 immobili del territorio di Sabaudia confiscati alla criminalità organizzata. L'operazione condotta dalla Questura di Latina, in collaborazione con il comando provinciale dei carabinieri e con la polizia locale. La villetta sgomberata si trova in via Marco Polo, ex Strada Colle d'Alba di Levante, ed era illegittimamente occupata da un nucleo familiare riconducibile a un criminale del posto. 

Il provvedimento di confisca era stato emesso dall'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. L'attività rientra nelle operazioni di recupero delle aree degradate e di ripristino della legalità ed è stata concordata dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto in Prefettura.

Dopo lo sgombero, concluso nelle prime ore del pomeriggio, gli incaricati del Comune hanno provveduto alla presa in carico dell'immobile che sarà ora sottoposto ad alcuni interventi per evitare che venga occupato di nuovo o danneggiato. L'obiettivo è quello di destinare la villetta a fini sociali o ricreativi.  “L'acquisizione fa seguito alla manifestazione d'interesse avanzata nei mesi scorsi dall'amministrazione in seno alla Conferenza dei servizi svoltasi al Viminale – commenta il sindaco Giada Gervasi – È volontà dell’ente ribaltare il primato negativo che vede Sabaudia secondo comune del Lazio, dopo Roma, per numero di immobili confiscati. Quello di oggi è il primo passo di un percorso all'insegna della legalità anche attraverso la riorganizzazione e la restituzione alla città dei beni sottratti al crimine organizzato”.

Alle operazioni hanno preso parte un rappresentante di Anbsc (Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata), polizia, carabinieri, polizia locale e la ditta incaricata dal Comune.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento