Sabaudia: nuova ordinanza in carcere, altri guai per lo stalker finito agli arresti

Il 48enne detenuto nella casa circondariale di via Aspromonte: evadeva dai domiciliari e con una bomboletta imbrattava muri con scritte diffamatorie contro una famiglia del posto

La casa circondariale di via Aspromonte a Latina

Nuova ordinanza di custodia cautelare per l’uomo di 48 anni arrestato la scorsa settimana perché accusato di aver imbrattato con scritte diffamatorie i muri di recinzione dell’abitazione di una famiglia, ma anche di altre zone della città di Sabaudia

Nei giorni scorsi i carabinieri della locale Stazione gli hanno notificato un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Latina lo scorso 8 maggio. 

L’uomo risulta attualmente detenuto nella casa circondariale di via Aspromonte a Latina: secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo avrebbe lasciato più volte la sua abitazione per poi scrivere con una bomboletta spray frasi diffamatorie sul muro della recinzione dell’abitazione delle sue vittime come anche sui muri di edifici pubblici della città. “La vittima e il suo nucleo familiare - avevano spiegato i carabinieri - erano divenuti bersaglio costante di una condotta persecutoria volta alla sistematica denigrazione pubblica delle loro persone tanto che le condotte poste in essere avevano creato una situazione insostenibile". 

Il nuovo provvedimento cautelare scaturisce dai risultati delle attività d’indagine dei militari per il reato di “evasione”, ovvero condotte integranti fattispecie di reato di stalking, diffamazione e danneggiamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento