Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Piazza del Popolo

“Salviamo i nostri marò”, uno striscione sulla facciata del Comune

Anche Latina aderisce all'iniziativa di solidarietà in atto in tutta Italia. Sull'ingresso del palazzo municipale campeggia uno striscione in onore di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Già lo scorso mese di febbraio il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi si era unito a tutti gli altri sindaci, presidenti della Provincia e della Regione di tutto il Paese per manifestare la sua solidarietà in favore dei due militari italiani Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, attualmente in stato di fermo in India.

E ora, ancora una volta, l’amministrazione comunale si unisce ad un’altra iniziativa in atto in tutta Italia.

Da questa mattina sull’ingresso principale del palazzo municipale, in piazza del Popolo, campeggia lo striscione già presente in molti Comuni, Province e Regioni d’Italia con la scritta: "Salviamo i nostri marò".

La mobilitazione per far rilasciare e tornare a casa i due militari era stata già annunciata nei giorni scorsi dal Sindaco Giovanni Di Giorgi.

“Mi sento vicino ai due militari italiani e alle loro famiglie e ritengo che, accanto alle iniziative attivate dal nostro Governo e dalla nostra diplomazia, occorre far sentire la vicinanza degli italiani attraverso una campagna di mobilitazione – aveva dichiarato il primo cittadino del capoluogo pontino -. Mi auguro che al più presto i due nostri militari possano essere rilasciati e tornare a casa. Ogni istituzione, per quanto di competenza, deve fare il massimo per aiutare i nostri saldati”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Salviamo i nostri marò”, uno striscione sulla facciata del Comune

LatinaToday è in caricamento