San Felice Circeo, maltrattamenti sulla figlia 15enne: allontanato il padre violento

Per l'uomo è scattata la misura personale del divieto di avvicinamento alla ragazza

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla figlia. E' la misura cautelare personale scattata per un uomo di 51 anni di San Felice Circeo. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Latina ed eseguita dai carabinieri della stazione locale. 

Il reato contestato è quello di maltrattamenti in famiglia. La vittima però è una ragazzina di 15 anni, sulla quale, secondo la ricostruzione dell'accusa, si riversavano la violenza e i comportamenti aggressivi del padre. Dopo la denuncia e le indagini dei militari della stazione, il gip ha concordato con quanto ricostruito e disposto che il padre venisse allontanato subito dalla ragazza, con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente da lei frequentati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento