San Felice Circeo, maltrattamenti sulla figlia 15enne: allontanato il padre violento

Per l'uomo è scattata la misura personale del divieto di avvicinamento alla ragazza

Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla figlia. E' la misura cautelare personale scattata per un uomo di 51 anni di San Felice Circeo. L'ordinanza è stata emessa dal gip del tribunale di Latina ed eseguita dai carabinieri della stazione locale. 

Il reato contestato è quello di maltrattamenti in famiglia. La vittima però è una ragazzina di 15 anni, sulla quale, secondo la ricostruzione dell'accusa, si riversavano la violenza e i comportamenti aggressivi del padre. Dopo la denuncia e le indagini dei militari della stazione, il gip ha concordato con quanto ricostruito e disposto che il padre venisse allontanato subito dalla ragazza, con divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente da lei frequentati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, falso allarme bomba per un’auto sospetta davanti la caserma dei carabinieri

Torna su
LatinaToday è in caricamento