Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

L'allarme dato dal figlio, ma per l'uomo sono stati inutili i soccorsi. Si era immerso nei pressi della Grotta delle capre

Tragedia nelle acque di San Felice Circeo questa mattina, 25 maggio, dove un sub di 51 anni che stava praticando pesca sportiva è morto nei pressi della Grotta delle capre. A lanciare l'allarme è stato il figlio dell'uomo, che da lontano lo vedeva in difficoltà e si era accorto che qualcosa non andava. 

Immediati i soccorsi coordinati dall'Ufficio circondariale marittimo di Terracina. Sul posto le motovedette della Guardia costiera partite da Terracina e dalla capitaneria di porto di San Felice. Quando i militari della Guardia costiera hanno raggiunto il punto indicato, hanno trovato l'uomo sdraiato sulla scogliera e ormai senza vita. Il 51enne è stato recuperato ormai privo di coscienza e immediatamente trasportato al porto di San Felice, dove è stata tentata la rianimazione cardiopolmonare, ma invano. Inutili anche i soccordi del 118 che, al loro arrivo, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. 

La dinamica dell'accaduto è ancora da ricostruire, ma l'uomo non aveva segni di annegamento e anzi era riuscito a risalire sulla scogliera da solo, sganciandosi da solo la cintura e le pinne. E' possibile dunque che sia rimasto vittima di un malore improvviso mentre era in acqua, dovuto probabilmente a un problema cardiaco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

Torna su
LatinaToday è in caricamento