San Felice Circeo, spiagge libere occupate: tante le segnalazioni alla Guardia Costiera

L’attività nella giornata di ieri: tolte attrezzature balneari installate abusivamente o lasciate incustodite sull’arenile per più di 1400 metri quadrati

Intensificata l’attività di sorveglianza a tutela delle spiagge libere da parte delle forse dell’ordine sul litorale pontino. In campo nella giornata di ieri a San Felice Circeo i militari della locale Guardia Costiera con i colleghi di Terracina in ausilio ai Carabinieri e alla Polizia Locale. 

Liberati tratti di spiaggia da attrezzature balneari installate abusivamente o lasciate incustodite sull’arenile per più di 1400 metri quadrati. 

Numerose le segnalazioni in tal senso” affermano gli uomini della Guardia Costiera che cercano di intervenire anche se principalmente occupati nelle attività di soccorso e vigilanza in mare, chiaramente più intensa nel periodo estivo e soprattutto a ridosso della settimana di ferragosto.

Proprio nella serata di ieri un uomo è stato soccorso dopo essere rimasto bloccato nella grotta dell’Impiso

Controlli e sanzioni della Guardia Costiera su tutto il litorale 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

Torna su
LatinaToday è in caricamento