Cronaca

Forzano il posto di blocco: fermati dopo un’inseguimento, nascondevano droga

E’ accaduto sulla Domiziana in provincia di Caserta: arrestati due uomini residenti a Pontinia e San Felice Circeo. Durante le perquisizioni trovati 33 grammi di eroina

Bloccati dopo un inseguimento sono stati trovati in possesso di droga: due uomini residenti a Pontinia e San Felice Circeo, entrambi di origini indiane, sono stati arrestati dai carabinieri in provincia di Caserta.

L’operazione è dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca e dei colleghi della Stazione di Baia Domizia impegnati in un un servizio di controllo del territorio lungo la Domiziana finalizzato proprio alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti.

Come riporta CasertaNews, i due hanno forzato il posto di blocco non fermandosi all’alt e proseguendo la marcia a velocità sostenuta; ne è nato così in un inseguimento al termine del quale sono stati bloccati. Nel corso degli accertamenti e delle perquisizioni personali e veicolare, i carabinieri hanno rinvenuto 33 grammi di eroina, suddivisi in 4 ovuli e 3 flaconi contenenti sostanza da taglio, poi sottoposti a sequestro. I due uomini di 45 e 38 anni sono stati arrestati in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio e sanzionati per la violazione delle disposizioni anti Covid-19. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano il posto di blocco: fermati dopo un’inseguimento, nascondevano droga

LatinaToday è in caricamento