rotate-mobile
CRONACA / San Felice Circeo

Rapina in casa: donna presa a pugni e derubata del cellulare

L'attività di indagine dei carabinieri ha permesso di individuare la responsabile, una donna di 56 anni ora denunciata in stato di libertà

Ha forzato la porte di ingresso di un'abitazione e una volta all'interno si è trovata faccia a faccia con la proprietaria. A quel punto l'ha aggredita prendendola a pugni e le ha strappato di mano un cellulare, prima di allontanarsi facendo perdere le tracce. La rapina è stata consumata nella giornata del 17 aprile a San Felice Circeo.

Vittima è una donna di 69 anni, che ha richiesto l'intervento dei carabinieri ed è stata soccorsa dal personale del 118. Trasportata all'ospedale di Terracina, è stata dimessa con una prognosi di 5 giorni per un trauma cranico. L'attività di indagine avviata dai militari subito dopo i fatti ha consentito di stringere il cerchio e di individuare a stretto giro la presunta responsabile.

Si tratta di una donna di 56 anni, residente nella stessa cittadina di San Felice, che è stata denunciata in stato di libertà per il reato di rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in casa: donna presa a pugni e derubata del cellulare

LatinaToday è in caricamento