San Felice Circeo: rimane bloccato nella grotta dell’Impiso, salvato un 45enne

Provvidenziale l’intervento della Guardia Costiera e dei sanitari del 118: l’uomo era entrato a piedi nella grotta ma l’aumento delle onde gli ha poi sbarrato il passaggio

Momenti di paura a San Felice Circeo per un uomo di 45 anni rimasto bloccato nella grotta dell'Impiso. Provvidenziale l’intervento degli uomini della Guardia Costiera che sono riusciti a trarre in salvo il malcapitato. 

E’ accaduto nella serata di ieri, mercoledì 7 agosto. L’uomo si era recato a piedi nella grotta rimanendo poi bloccato: a causa del repentino aumento delle onde, infatti, si era visto sbarrare il passaggio. 

Sul posto sono subito intervenuti i militari della Guardia Costiera Ausiliaria insieme ai sanitari del 118 per soccorrere il 45enne che ha accusato anche un malore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello di ieri sera è stato solo l’ultimo degli interventi che della giornata al Circeo per assistenza alle unità in avaria in prossimità della scogliera di Punta Rossa da parte della Motovedetta di polizia CP736 e della Motovedetta di Soccorso CP 834.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento