San Felice Circeo, atti persecutori a una 19enne: divieto di avvicinamento per lo stalker

L'ordinanza del tribunale di Latina notificata dai carabinieri a un 29enne di origini indiane

Atti persecutori contro una ragazza di 19 anni. A San Felice Circeo i carabinieri dell'Arma del luogo hanno notificato a un uomo di 29 anni di origini indiane ma residente nella cittadina un'ordinanza emessa dal tribunale di Latina di divieto di avvicinamento alla vittima.

Il tribunale ha dunque concordato con le attività investigative dei carabinieri e imposto all'uomo l'obbligo di allontanamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla ragazza che aveva subìto episodi di stalking.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento