Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Terracina

Terracina, cede il tavolo operatorio durante l’intervento: è polemica

La denuncia è del consigliere regionale del Pd Esterino Montino: "Incidente frutto dina superficiale e dissennata gestione della sanità laziale". Replica immediata della Lista Polverini

Grave incidente nel pomeriggio di ieri all’ospedale Fiorini di Terracina. La denuncia di quanto accaduto arriva direttamente dal consigliere regionale del Pd Esterino Montino.

''Cede il tavolo operatorio durante un intervento e il paziente viene trasferito - racconta l’esponente del Partito Democratico -. E' accaduto ieri all'ospedale Fiorini di Terracina. Sospesa l'operazione e trasporto immediato all'Icot di Latina”.

“Un problema che ha dell'incredibile ma che non è addebitabile al caso visto che lo stesso tavolo operatorio era stato più volte riparato da un tecnico che aveva avvisato i responsabili dell'ospedale e della Asl della necessità di sostituirlo'' ha proseguito Montino in una nota.

Rincara poi il capogruppo del Pd. “L’incidente di ieri è frutto di una gestione superficiale e dissennata della sanità laziale. Ci sono circa una decina di ospedali dismessi che hanno macchinari inutilizzati e tavoli operatori praticamente nuovi che giacciono impolverati. Basterebbe prenderne uno e sostituirlo a quello del reparto di ortopedia dell'ospedale di Terracina - ha aggiunto il consigliere -. Una soluzione rapida, economica e anche necessaria visto che attualmente nel reparto del Fiorini non possono essere effettuate operazioni. Evidentemente la Giunta Polverini preferisce gli slogan e le reclame dei vari 'Mi state a cuore' all'essere concretamente vicino a pazienti''.

LA REPLICA – Non si fa attendere la risposta della Lista Polverini a quanto dichiarato dal consigliere regionale del Pd Montino. A rispondergli il consigliere Angelo Miele che accusa il capogruppo del Partito Democratico di fare una polemica sterile.

“Montino  ha ragione, si potevano ammodernare molte cose negli ospedali del Lazio, peccato che la sua Giunta si preoccupava di fare i lavori in strutture ospedaliere che lo stesso Guzzanti stava pensando di disattivare e intanto qualcuno in tutta fretta le faceva riammodernare realizzando blocchi operatori e reparti nuovi . E’ il caso dell’ospedale di Sezze per cui  la Giunta Marrazzo ha realizzato inutilmente due nuove sale chirurgiche pur sapendo che a breve lo stesso ospedale sarebbe stato riconvertito”.

“Senza aspettare i suggerimenti del capogruppo del Pd, peraltro tardivi e retorici – sottolinea Miele - la Asl di Latina aveva già provveduto a riutilizzare in modo appropriato il materiale ereditato dagli sprechi operati dalla precedente Giunta. Il caso del tavolo operatorio purtroppo è la risultante di un ritardo imputabile esclusivamente alla ditta di fornitura, come riferito dalla Asl di Latina,  che si protrae da luglio scorso nonostante i solleciti di sostituzione”.

“Montino – conclude Miele - avrebbe dovuto pensare ad utilizzare meglio le risorse pubbliche quando era al governo piuttosto che fare sterile e inopportuna propaganda oggi, mostrando ancora una volta di essere completamente al di fuori della realtà”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, cede il tavolo operatorio durante l’intervento: è polemica

LatinaToday è in caricamento