rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Sanità: concorsi per 34 nuovi primari nel Lazio, anche a Latina e Formia

Il presidente della Regione Zingaretti ha firmato decreto che autorizza l’assunzione di medici direttori di struttura complessa; i nuovi primari anche al Goretti di Latina e al Dono Svizzero di Formia

Trentaquattro nuovi primari per gli ospedali del Lazio: un potenziamento nella sanità regionale che interessa da vicino anche la provincia pontina.

Il decreto che autorizza l’assunzione di medici direttori di struttura complessa è stato firmato nella giornata di ieri dal presidente della Regione Nicola Zingaretti. “Dopo 10 anni si avviano concorsi nazionali per individuare 34 nuovi primari nella sanità del Lazio. Andranno a coprire i posti vacanti alla guida di unità complesse negli ospedali della Regione, soprattutto nell’area dell’emergenza, la cui operatività oggi è assicurata da professionisti con incarichi provvisori e individuati senza concorso” si legge in una nota della Regione.

“Un potenziamento reale nell’organizzazione della sanità pontina” commenta il consigliere regionale del Pd Enrico Forte, “rappresentato dall’avvio dei concorsi per individuare i nuovi primari di Emodinamica e cardiologia, Neonatologia e terapia intensiva neonatale per l’ospedale Santa Maria Goretti di Latina e Emodinamica e cardiologia del Dono Svizzero di Formia”.

“La Regione ha rispettato gli impegni assunti nel delicato settore della sanità – spiega Forte – e accolto le indicazioni contenute nel Piano della Asl di Latina. Dare il via ai concorsi per le unità operative complesse degli ospedali di Latina e Formia non significa semplicemente coprire dei vuoti di organico ma rendere reale il passaggio del Santa Maria Goretti  a Dea di II livello con la creazione della terapia intensiva neonatale e del Dono Svizzero di Formia a Dea di I livello grazie all’emodinamica dove sarà operativa un’assistenza 24 ore su 24.

Il progetto prevede la realizzazione presso l’ospedale di Latina di due nuovi reparti, quello di terapia intensiva i cui lavori dovrebbero partire in tempi abbastanza rapidi e quello della terapia intensiva neurologica, il cui progetto è stato presentato in Regione ed è in attesa delle deroghe. Le figure dirigenziali saranno reperite attraverso concorsi a carattere nazionale, circostanza che garantirà una selezione tra professionisti di qualità per i nosocomi pontini.

Il passaggio odierno – aggiunge Forte – rappresenta la dimostrazione che il piano per il riassetto ed il miglioramento dei servizi sanitari sul territorio della provincia di Latina prosegue nonostante le difficoltà che questa amministrazione regionale ha dovuto affrontare dovendo operare in fase di commissariamento e dunque con il blocco del turn over del personale.

Ora l’obiettivo di rientrare completamente dal deficit è vicino – conclude - e i concorsi per coprire i posti alla guida delle unità complesse a Latina e Formia sono un ulteriore tassello per rispettare l’impegno assunto”. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: concorsi per 34 nuovi primari nel Lazio, anche a Latina e Formia

LatinaToday è in caricamento