rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Sanità, piano di riordino degli ospedali: novità per la provincia pontina

Presentato ieri il piano di riordino della rete ospedaliera 2014-2015; aumentano i posti letto nella provincia, potenziato anche il servizio di elisoccorso. Il Goretti di Latina sarà Dea di II livello

Tante novità anche per la provincia di Latina, alcune delle quali annunciate già nei giorni scorsi. E’ stato presentato ieri dal presidente della Regione Nicola Zingarett, alla presenza anche del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il Piano di riordino della rete ospedaliera 2014-2015.

Un piano - quello previsto dal decreto numero 368 - riorganizza la rete dell'emergenza, quella cardiologica, del trattamento ictus, trauma grave e rete perinatale. Inoltre si opera un riequilibrio dell'offerta sanitaria nelle province e si organizza il sistema di Roma come centro di riferimento.

POSTI LETTO - Il sistema sanitario del Lazio conterà su 21.611 posti letto, cui 17.581 per acuti e 4.030 post acuti, con un rapporto di 2,99 per 1.000 abitanti per acuti e 0,69 per i post acuti. Per quanto riguarda la provincia di Latina si passerà da 1633 a 1698 posti letto.

L’OSPEDALE GORETTI DI LATINA - Il Santa Maria Goretti di Latina, secondo il nuovo piano della Regione, passerà da 465 a 535 posti letto, con un aumento di 70 posti letto destinati all’area medica, emergenza e psichiatria. Non solo, ma, altro importante punto che era stato annunciato nei mesi scorsi, il nosocomio del capoluogo pontino diventa Dea di II livello e farà da riferimento per le strutture della provincia e per quelle di Velletri, Anzio e Nettuno.

L’ELISOCCORSO - Secondo il provvedimento presentato ieri dal governatore del Lazio, sarà potenziato anche il servizio di elisoccorso, la cui base nel capoluogo pontino diverrà operativa per 24 ore garantendo la copertura notturna in tutta l'area sud del Lazio e nelle isole. Per il sud della provincia di Latina sarà invece realizzata una piazzola di atterraggio presso l'ospedale di Terracina e la postazione di Forma diverrà operativa anche nelle ore notturne.

POSTI LETTO NEL SUD PONTINO - Per quanto riguarda il presidio ospedaliero Terracina-Fondi ci saranno 4 posti letto in più, mentre a Formia aumenta la dotazione per l’area chirurgica e per la cardiologia, con un incremento di 8 posti letto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, piano di riordino degli ospedali: novità per la provincia pontina

LatinaToday è in caricamento