Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Radioterapia al collasso, lunghe liste d’attesa per i malati di tumore

Il capogruppo del Pd De Marchis rivolge il suo appello al presidente della Regione Zingaretti affinchè autorizzi la Asl ad espletare la gara d'appalto per l'acquisto dell'acceleratore lineare per il Goretti

Appello di Giorgio De Marchis al presidente della Regione, Nicola Zingaretti: il reparto di radioterapia dell’ospedale Santa Maria Goretti è al collasso, “e le file con liste d’attesa lunghissime, superiori ai tre mesi, per i malati oncologici ci fanno capire che sulla sanità pontina è necessario spostare l’orizzonte dalle questioni amministrative che spesso riguardano solo il personale medico alle questioni sanitarie che hanno a che fare con i diritti e le aspettative dei pazienti” ha commentato il capogruppo del Pd.

La richiesta di De Marchis a Zingaretti è quella di procedere “senza indugi ulteriori ad autorizzare la Asl di Latina ad espletare la gara d’appalto necessaria all’acquisto di un nuovo acceleratore lineare, strumento fondamentale per le cure radioterapiche e per l’attività del reparto. Al momento all’ospedale Goretti è  infatti disponibile un solo acceleratore e non basta a soddisfare le esigenze terapeutiche di chi deve sottoporsi a radioterapia”.

“Abbiamo scritto al presidente Zingaretti – spiega De Marchis – ricordando allo stesso che l’attenzione che la Regione ha dimostrato nei confronti dell’ospedale di Latina è un atto importante e significativo che diventa efficace nel momento in cui si rendono necessari interventi come quello di cui ha bisogno il reparto di oncologia.

Per troppo tempo i malati della provincia pontina hanno pagato un dazio altissimo, costretti a viaggi della speranza per raggiungere strutture romane e altri centri italiani in cui curarsi, viaggi che hanno interessato pazienti tanto cardiopatici quanto oncologici.

Riteniamo che anche per la nostra provincia sia giunto il momento di rivendicare con forza il diritto ad essere curati bene qui a Latina, senza la necessità di ricorrere ad altre strutture. È questo un passaggio fondamentale – conclude il capogruppo democratico - che pensiamo potrà distinguere in positivo la nuova politica sanitaria inaugurata da Zingaretti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radioterapia al collasso, lunghe liste d’attesa per i malati di tumore

LatinaToday è in caricamento