rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Sanità: nella regione 1.800 stabilizzazioni nel 2018 e 1.000 nuove assunzioni

I dati del 2018 forniti dall'assessore regionale Alessio D'Amato. Ora si guarda al 2019

Un anno importante, il 2018, per le politiche del personale della Sanità del Lazio. Ad oggi sono già 1.800, in tutta la regione, le trasformazioni da contratti a tempo determinati in contratti a tempo indeterminato avvenute attraverso le procedure delle norme Madia, che continueranno anche per il prossimo anno. Ammontano invece a circa 1.000 unità le nuove assunzioni di personale medico e sanitario, reclutate attraverso concorsi pubblici. 

“Possiamo definire l’anno che sta per concludersi - ha commentato l'assessore alla Sanità e all'Integrazione socio sanitaria Alessio D'Amato - come un vero e proprio spartiacque tra il blocco del turn over che ha caratterizzato l’ultimo decennio a causa del default finanziario e la nuova fase caratterizzata dai conti in ordine, un progressivo aumento dei livelli di assistenza (LEA) e nuove politiche del personale. Ora andrà impressa una decisa accelerazione anche per compensare le prossime uscite di quota 100 che peseranno sensibilmente nel nostro sistema caratterizzato da un età media ancora molto alta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: nella regione 1.800 stabilizzazioni nel 2018 e 1.000 nuove assunzioni

LatinaToday è in caricamento