Martedì, 16 Luglio 2024
CRONACA / Santi Cosma e Damiano

Furto in casa di un avvocato, i ladri però abbandonano il bottino: un fucile e gioielli

Rinvenuto nelle campagne un armadio metallico rubato in casa del professionista. Carabinieri al lavoro per rintracciare i responsabili. Prelevate le impronte digitali

Le indagini su un furto commesso alcuni giorni fa nell'abitazione di un noto avvocato hanno portato ai primi risultati. A Santi Cosma e Damiano i carabinieri, pattugliando il territorio, hanno trovato parte della refurtiva. In una zona di aperta campagna infatti hanno scoperto e recuperato un armadio metallico che era stato rubato.

All'interno c'era un fucile semiautomatico calibro 12, un bracciale e una collana di perle, un libretto postale e due carte postali insieme a buoni fruttiferi. I militari hanno recuperato gli oggetti e proceduto ai primi rilievi per prelevare le impronte digitali da sottoporre ad analisi scientifica.

Le indagini sono ancora tutte aperte. Oltre a cercare di individuare i responsabili del furto, i carabinieri sono anche al lavoro per comprendere i motivi che abbiano spinto la banda ad abbandonare la refurtiva. Controlli straordinari del territorio e delle zone limitrofe saranno programmati anche nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in casa di un avvocato, i ladri però abbandonano il bottino: un fucile e gioielli
LatinaToday è in caricamento