Falsi venditori di pentole tentano la truffa: due uomini denunciati

I due avevano cercato di indurre una donna di Santi Cosma e Damiano a consegnare loro la somma di 240 euro per ricevere un premio

Si erano spacciati per rappresentanti di una società di distribuzione e vendita di pentole, ma in realtà tentavano una truffa. E' accaduto a Santi Cosma e Damiano, dove una donna di 33 anni ha denunciato tutto ai carabinieri.

Ai militari la vittima ha raccontato che due uomini si erano presentati in casa sua e cercavano di indurla a consegnare loro la somma di 240 euro, come corrispettivo di un non meglio specificato premio. I carabinieri, dopo un'attività di indagine, hanno identificato e denunciato i due responsabili: un 47enne e un 37enne, entrambi della provincia di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento