Cronaca

Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori in Ungheria per il Summerfest 2015

I maestri dell’arte del maneggiar l’insegna dal 12 al 22 agosto rappresenteranno l'antico folklore corese della bandiera al Summerfest 2015 - International Folklore Festival and Folkart Fair - CIOFF

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Dopo la trasferta franco provenzale di Valréas, dove hanno partecipato al Festival della Lavanda (31 Luglio - 4 Agosto), gli Sbandieratori dei Rioni di Cori sono pronti per una nuova avventura in Europa. Dal 12 al 22 Agosto saranno in Ungheria, dove rappresenteranno l'antico folklore corese della bandiera al Summerfest 2015 - International Folklore Festival and Folkart Fair - CIOFF, che si svolgerà a pochi km da Budapest, nelle cittadine di Százhalombatta, Tököl e Ráckeve.

Il Summerfest è diventato in pochi anni una delle più importanti manifestazioni folkloristiche del mondo. Tanti gli appuntamenti in programma: le cerimonie di apertura e chiusura (Százhalombatta), il galà ungherese e le esibizioni dei gruppi internazionali (Százhalombatta, Ráckeve, Tököl), le serate di gala del folklore del 20 Agosto (Ráckeve, Tököl), il galà delle nazioni (Tököl) e il carnevale acquatico (Ráckeve). Numerosi gli eventi collaterali: concerti, artigianato, intrattenimento per bambini e teatro all'aperto.

I maestri dell'arte del maneggiar l'insegna rappresenteranno il Belpaese insieme all'Associazione Culturale e Folklorica Ittiri Cannedu (Sardegna), in una manifestazione che quest'anno ospiterà compagnie provenienti da ben sedici Paesi di tutti i continenti. Sul palco si alterneranno i costumi e le tradizioni, i ritmi e le danze di Ungheria, Italia, Germania, Cile, Cipro, Colombia, Slovacchia, Slovenia, Kurdistan, Lituania, Messico, Macedonia, Russia, Paraguay, Perù e Taiwan.

Gli Alfieri coresi daranno sfoggio della loro tecnica di sbandieramento unica in tutto lo Stivale, costruita e perfezionata in anni di esperienza, con l'obiettivo di divertire ed affascinare il pubblico. Eleganza e grazia nei movimenti, figurazioni acrobatiche, dinamicità e spettacolarità dei lanci delle bandiere, sono le qualità coreografiche dei Rioni. Rulli di tamburi e squilli di chiarine rinascimentali accompagneranno le evoluzioni in aria dei drappi che squarceranno il cielo coi colori e gli stemmi della Città d'Arte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Sbandieratori dei Rioni di Cori in Ungheria per il Summerfest 2015

LatinaToday è in caricamento