rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Scandalo Lollo sui fallimenti, oggi nuova udienza preliminare a Perugia

A parlare saranno i legali di alcuni imputati che hanno scelto il rito abbreviato

Nuova udienza preliminare questa mattina presso il Tribunale di Perugia del processo sullo scandalo della sezione fallimentare del Tribunale di Latina guidata dall’ex magistrato Antonio Lollo.

Mentre quest’ultimo ha già patteggiato la pena ed è stato condannato a tre anni e sei mesi di reclusione, le altre persone coinvolte, alle quali vengono contestati a vario titolo reati quali corruzione, corruzione in atti giudiziari, concussione, induzione indebita a dare o promettere denaro od altra utilità, turbativa d’asta, falso e rivelazione di segreto nonché accesso abusivo al sistema informatico e telematico,  hanno scelto strade giudiziarie diverse.

Per chi ha scelto l’abbreviato il pubblico ministero ha già fatto le sue richieste: 4 anni per l’architetto Fausto Filigenzi; 2 anni e 4 mesi per l’avvocato Luigi Fioretti; 2 anni per il commercialista Andrea Lauri con la sospensione della pena; 2 anni e 6 mesi per Roberto Menduti e 2 anni per Franco Pellecchia, i due finanzieri coinvolti nell’indagine sull’affidamento dei fallimenti. Chiesta invece l’assoluzione per l’avvocato Vincenzo Manciocchi. Hanno scelto il rito ordinario i commercialisti Raffaele Ranucci, Marco Rini, e poi Gianluca Abbenda e l’ex cancelliere del tribunale Rita Sacchetti per i quali l’accusa ha chiesto il rinvio a giudizio mentre sono state accolte le richieste di patteggiamento dei commercialisti Marco Viola, Massimo Gatto e Vittorio Genco, daela moglie di Lollo Antonia Lusena e della suocera Angela Sciarretta.

Nell'udienza in programma per oggi  parleranno gli avvocati di alcuni degli imputati che hanno scelto l'abbreviato poi si tornerà in aula il 23 e 30 novembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Lollo sui fallimenti, oggi nuova udienza preliminare a Perugia

LatinaToday è in caricamento