menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuari, vendono pesce sulla spiaggia: multati. Sequestrati 15 chili di prodotto

L’intervento di Guardia costiera e Polizia locale nella frazione di Minturno: il prodotto è risultato privo dei minimi requisiti igienico sanitari e pertanto non idoneo al consumo umano

Due persone originarie di Pozzuoli sono state multate dalla Guardia costiera a Scauri dopo essere state sorprese a vendere prodotti ittici direttamente in spiaggia. I militari sono intervenuti nella mattinata di oggi, martedì 7 luglio, nei pressi del Lido Vascello, nella frazione di Minturno, dopo la segnalazione pervenuta dalla Polizia locale.

Alle due persone è stata elevata una sanzione amministrativa da 1500 euro per detenzione e vendita di prodotti ittici sprovvisti di tracciabilità, con il consequenziale sequestro amministrativo di circa 15 chili di pesce vario (gamberi, seppie, calamari, merluzzi e triglie).

La Polizia locale ha inoltre provveduto alla contestazione del commercio abusivo sulla spiaggia. Il prodotto ittico è stato quindi destinato allo smaltimento a cura di una ditta specializzata, come disposto dal medico veterinario Asl intervenuto: lo stesso prodotto infatti, di dubbia provenienza e peraltro conservato sotto il sole, è risultato privo dei minimi requisiti igienico sanitari e pertanto non idoneo al consumo umano.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento