rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Minturno

Scauri, parlano i giovani: "In estate pochi spazi per lo sport"

Durante i mesi più calde le strutture pubbliche destinate alle attività amatoriali vengono utilizzate per eventi culturali, l'unico modo per poter muoversi e divertirsi resta pagare un privato

Giovani, tempo libero e sport: tre elementi che se mescolati bene insieme possono dare vita a un cocktail di buoni valori e di ottime aspettative. Inoltre, quando ci si aggiunge un ingrediente speciale come il legame di una città ad una determinata attività agonistica, l'esito si prospetta ancor più interessante. A Scauri, però, ciò sembra essere tutt'altro che scontato.

La cittadina laziale vanta una tradizione cestistica settantennale, ricca di grandi successi e di qualche cocente, quanto immancabile in qualsiasi storia sportiva, delusione. Attualmente la squadra locale, il Basket Scauri, milita nel girone C del campionato di Serie B. Tantissimi i suoi sostenitori che, ogni domenica, si recano al palazzetto dello sport Claudio Borrelli per incitare i giocatori.

L'amore per la pallacanestro non si limita solo al tifo, molti ragazzi scauresi amano infatti cimentarsi con il famoso pallone a spicchi, seppur a livelli amatoriali, nel loro tempo libero, passando così qualche ora in un modo sano e divertente: praticando sport. Se in inverno le istituzioni comunali incentivano questa abitudine mettendo a disposizione strutture pubbliche, d'estate sembra esserci invece una netta inversione di tendenza.

Questa la lamentela di alcuni giovani scauresi che non nascondono il loro risentimento per la difficoltà che hanno incontrato durante gli ultimi mesi nel trovare posti adatti dove poter giocare: “Le strutture cittadine riservate alla pallacanestro - dichiara un ragazzo- sono il palazzetto e il pallone tensostatico che sono al chiuso e inutilizzabili d'estate. All'aperto c'è solo l'Arena Mallozzi ma, a causa della sua posizione centrale, viene usata sempre più per spettacoli teatrali o eventi culturali, quest'anno vi hanno organizzato anche un torneo di calcio a 5, questo perché il campo da calcio in estate viene usato come sede di un Luna Park. 

"Logicamente - continua il giovane - i privati non danno disponibilità per i loro campi di calcio a 5, altrimenti perderebbero diverse entrate. Noi comprendiamo l'importanza di incentivare il turismo allestendo iniziative culturali o luoghi di svago, e non avremmo nemmeno problemi a spostarci in un altro posto se solo questo posto esistesse. Non vogliamo assolutamente porre un freno all'attività turistica scaurese in favore dello sport, ma non vogliamo nemmeno il contrario, l'ideale sarebbe trovare luoghi dove fare cultura e luoghi dove permettere ai ragazzi di praticare attività sportiva. È questa la nostra speranza e la nostra richiesta per la prossima estate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scauri, parlano i giovani: "In estate pochi spazi per lo sport"

LatinaToday è in caricamento