Sciopero mondiale per il clima: anche la provincia di Latina si mobilita. Le iniziative

Da Latina ad Aprilia, fino a Terracina e Minturno, passando per Giulianello di Cori: tanti gli eventi in programma per venerdì 15 marzo

Anche Latina e la provincia pontina si mobilitano venerdì 15 marzo per lo Sciopero mondiale per il clima”. Sono numerose le iniziative promosse in diversi comuni pontini nel giorno del “Global Strike For Future”. La manifestazione, per portare l’emergenza climatica in primo piano su scala globale, è promossa dal movimento Fridays For Future, nato sulla scia della mobilitazione di Greta Thunberg, la studentessa svedese sedicenne, che ha ispirato un movimento internazionale - Fridays for Future - grazie ai suoi scioperi ogni venerdì davanti al Parlamento svedese per sensibilizzare i suoi compagni sui cambiamenti climatici e le loro drammatiche conseguenze. Azioni concrete capaci di fermare il riscaldamento globale e salvaguardare la vita del nostro pianeta, quello che viene chiesto ai capi di stato. 

Flash mob a Latina in piazza del Popolo

Terracina

A Terracina nel giorno del grande sciopero globale per il clima ci sarà una manifestazione unitaria organizzata dalle associazioni ambientaliste locali (Fare Verde Terracina, Legambiente Terracina,WWF Litorale Laziale sez. Terracina, Zero Waste Terracina,) e le scuole per chiedere ai Governi locali, regionali, nazionali e all’ONU di “agire subito e senza indugi per fermare i mutamenti climatici”.  Per sensibilizzare i giovani sui rischi ormai attuali dei cambiamenti climatici e per illustrare le motivazioni dell’evento di domani, nei giorni scorsi una rappresentanza delle associazioni ha incontrato i dirigenti scolastici, gli studenti, i docenti del Filosi, del Bianchini e del Liceo Leonardo da Vinci e degli Istituti Comprensivi Maria Montessori, Lorenzo Milani e Alfredo Fiorini. In programma un corteo da piazzale Aldo Moro (ex Piazzale Lido) a piazza Garibaldi, passando per viale della Vittoria, ancora in fase di sistemazione dopo il disastroso uragano del 29 ottobre scorso. Raduno e Partenza alle ore 10.30.

Minturno

A Minturno si terrà la manifestazione del Sud Pontino; a promuoverla Legambiente e il Comune di Minturno; il sindaco Gerardo Stefanelli ha dichiarato di essere lieto di accogliere e sostenere questa iniziativa di grande significato civile. Gli studenti di ogni età, dai più piccoli agli universitari, si daranno appuntamento lungo l’Appia, eccezionalmente chiusa al traffico, percorrendola partendo alle 9,30 dalla scuola media di Scauri per arrivare alla principale piazza Santa Albina, per manifestare contro i cambiamenti climatici sui quali influiscono le azioni dell’uomo. Hanno aderito il Circolo Comprensivo Marco Emilio Scauro, il Liceo Scientifico Leon Battista Alberti di Minturno e il Circolo Comprensivo Guido Rossi di Santi Cosma e Damiano e tante associazioni.La manifestazione è aperta a tutti.

L’iniziativa degli studenti di Giulianello 

Aprilia

Ad Aprilia la manifestazione è in programma nella centralissima piazza Roma alle 17. “Insieme alzeremo le nostre voci per far sentire l’urgenza di politiche ambientali concrete ed efficaci, che colpiscano le emissioni di gas serra, eliminino la plastica dagli oceani, puntino a produrre energia da fonti rinnovabili e consentano così un Futuro sostenibile per noi e per il nostro pianeta” spiegano gli organizzatori. L’invito ai partecipanti è di fotografarsi davanti al simbolo dello “Sciopero Mondiale” presente sotto uno dei gazebi, dopo aver “appeso” un proprio pensiero con un post-it sul manifesto. Uno striscione verrà tinto di verde con il palmo delle nostre mani e appeso sul balcone del Comune di Aprilia, a ricordo della giornata e come richiamo quotidiano al rispetto dell’ambiente. “L’Amministrazione comunale aderisce con convinzione allo Sciopero Mondiale per il Futuro – ha detto il sindaco di Aprilia Antonio Terra – il futuro del nostro pianeta e dunque anche della nostra città e del nostro territorio, è una questione che sta a cuore non solo a chi oggi è chiamato a governare Aprilia, ma anche a tantissime cittadine e cittadini. L’invito che mi sento di estendere ad associazioni, movimenti politici, realtà sociali e semplici cittadini apriliani è quello di mobilitarsi, per far sentire la nostra richiesta di un futuro sostenibile per tutti a chi ha il potere di definire le strategie globali dei prossimi anni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento