Cronaca

Piantagione di cannabis lungo il canale delle acque alte: la scoperta durante un incendio

Oltre 40 piantine da cui sarebbe stata ricavata sostanza stupefacente sono state ritrovate ai margini del fiume a Borgo Carso. A notarle sono stati i vigili del fuoco durante le operazioni di spegnimento di un rogo di sterpaglie

I vigili del fuoco stavano spegnendo un incendio, divampato ieri a Borgo Carso, quando, su un terreno demaniale affidato al Consorzio di Bonifica di Latina, hanno scoperto una piantagione di cannabis. Gli operatori, durante le operazioni di spegnimento di un rogo di sterpaglie lungo i margini del canale delle acque alte, hanno infatti ritrovato diverse piante sospette.

L’area è stata quindi raggiunta dai carabinieri delle stazioni di Latina e di Borgo Podgora insieme alle pattuglie di Latina Scalo e al personale del gruppo forestale dei carabinieri di Sabaudia, che hanno proceduto al sequestro di 47 piante di cannabis alte circa un metro e mezzo e del peso complessivo di 40 chili. I carabinieri hanno avviato un’indagine per risalire ai responsabili del reato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantagione di cannabis lungo il canale delle acque alte: la scoperta durante un incendio

LatinaToday è in caricamento